Serie C

26.12.17 bonprix sconfitta dalla capolista

XE2A9045

SAN PAOLO – BONPRIX TEAMVOLLEY 3-1 (23-25, 25-22, 25-14, 25-18)

Gualinetti M. 5, Bojanic 5, Salono 9, Zacchi 8, Gualinetti L. 17, Silvestrini 6, Nazzi 1, Peracino 0, Civra Dano 0, Daffara 0, Rastello L1, Cimma L2. All. Simone Marangio.

Il bonprix TeamVolley conclude il 2017 subendo la quarta sconfitta stagionale. In casa della capolista San Paolo Torino le biancoblù cedono con il punteggio di 3-1 (23-25, 25-22, 25-14, 25-18)

Coach Marangio inizia la sfida schierando Margherita Gualinetti in cabina di regia con Bojanic opposto, Silvestrini e Letizia Gualinetti di banda, al centro Salono e Zacchi; mentre nel ruolo di libero hanno giostrato Rastello e Cimma. Il primo set è ben giocato dalle cossatesi, che sul 21-19 ingranano la marcia giusta e si portano avanti nel punteggio. Le padrone di casa reagiscono nella seconda frazione: prendono subito qualche punto di vantaggio (8-5), che mantengono (16-13), salvo patire qualche cosa (18-21): ma a questo punto a bonprix manca l’istinto killer e la capacità di chiudere. Così San Paolo recupera e dopo 50 minuti la situazione torna in parità.

Terzo set con coach Marangio che mantiene inalterata la formazione (il tecnico ha utilizzato meno cambi rispetto al solito), anche se in corso d’opera entreranno Daffara e Peracino e per la battuta Civra Dano). Le torinesi allungano subito (8-3), prendendo il largo (16-10) e mantenendo il gap fino alla fine (21-14). Nel quarto il TeamVolley prova a rientrare in partita (6-8), ma il vantaggio è illusorio. San Paolo raccoglie la nona vittoria e può festeggiare; per bonprix il panettone sarà un po’ meno dolce e nel 2018 le ragazze di coach Marangio dovranno continuare a lavorare sodo per migliorare.

L’ANALISI DI COACH SIMONE MARANGIO

«San Paolo merita la prima posizione. Dobbiamo lavorare per la gestione di alcuni fondamentali nei momenti topici del match. Abbiamo giocato una buona gara, senza sfigurare, ma dobbiamo imparare a gestire con più personalità le partite. Continueremo ad allenarci, per quanto possibile, lavorando con serenità per ritornare a gennaio a incamerare punti fin dalla prossima giornata».

Rispondi