Serie-D Volley

29.01.17 bonprix sconfitta con qualche rimpianto

bonprix TEAMVOLLEY – ARONA 1-3 (22-25, 28-30, 26-16, 19-25)

Tabellino: Giacobone 15, Graziola 12, Rege 0, Ramella 13, Civra Dano 10, Vodopi 0, Nazzi 8, Campana 6, Rastello L1, Marta 0, Fant L2, Cimma 0, Marra 2. All. Dal Ben.

Il bonprix TeamVolley non riesce a fermare la corsa dell’Arona, team di alta classifica costruito per il salto di categoria. A Lessona le giovani biancoblù sono sconfitte per 1-3 (22-25, 28-30, 26-16, 19-25). Coach Andrea dal Ben inizia la sfida con Campana in palleggio e Ramella opposto; Marra e Civra Dano le bande con Giacobone e Nazzi centrali, libero Fant.

La sfida inizia con una buona partenza del bonprix (8-5, poi 16-14) con la squadra determinata e ben messa in campo. Quasi senza neanche accorgersene le padrone di casa commettono qualche ingenuità, che consentono all’Arona di portarsi sull’1-0.

Nel secondo set (Graziola per Marra) bonprix riprende a giocare e ha un buon vantaggio, così come nel primo, addirittura arrivando sul 21-15, con un gioco

ben distribuito da Campana. A questo punto una serie di errori in ricezione fanno pendere l’ago della bilancia verso le novaresi, che pareggiano a quota 23. Da lì una lunga serie di vantaggi per le ospiti, che alla fine, su una palla out difesa dalle biancoblù, chiudono 30-28. Con molto rammarico per tutto il pubblico accorso a Lessona.

La reazione nel terzo arriva a dimostrazione che le ragazze di coach Dal Ben stanno comunque crescendo. Sempre avanti (8-4, poi 16-11 e 21-13), questa volta Campana e compagne non si fanno scappare la frazione. Il quarto vede un calo fisiologico per le tante energie spese in precedenza. Le biancoblù devono rincorrere fin dall’inizio a causa di troppi errori in ricezione, che proseguiranno nel corso del set e impediscono l’aggancio. Da segnalare la bontà degli attaccanti di Arona, che alzano le loro percentuali d’attacco e favoriscono la vittoria della loro squadra, con due soli errori commessi.

 

ANALISI DEL TECNICO ANDREA DAL BEN

«Il bicchiere per me stasera è mezzo pieno – dice Andrea Dal Ben -. Abbiamo affrontato uno dei team migliori a viso aperto. Non ci sta perdere il secondo set in questo modo, ma tutto il resto mi fa ben sperare per le prossime sfide. Stasera è mancato un pizzico di esperienza e lucidità nei momenti che contano».

 

 

 

Rispondi