05.02.17 Angelico vittoria che vale doppio

05.02.17 Angelico vittoria che vale doppio

ZSI VALENZA – ANGELICO TEAMVOLLEY 1-3 (21-25, 25-23, 17-25, 23-25)

Tabellino: Vodopi 3, Bojanic 4, Gualinetti 17, Diego 15, Sevarin 1, Silvestrini 5, Tortora L2, Angelillo L1, Vineis 6, Daffara 1, Mamino 1, Salono 13. N.e. Roà All. Simone Marangio.

La quarta vittoria per 3-1, la dodicesima in totale (con 42 set portati a casa e 17 lasciati per strada) arriva da Valenza dove l’Angelico TeamVolley soffre, su un campo non facile, ma alla fine porta meritatamente a casa un nuovo successo (21-25, 25-23, 17-25, 23-25). La quindicesima giornata si rivela particolarmente favorevole per le ragazze di coach Simone Marangio, che raggiungono in vetta l’Alba Volley (stoppato a San Mauro da La Folgore) e allo stesso tempo staccano Oleggio (3-1 a Torino con Lasalliano, prossimo impegno per Gualinetti e compagne), il cui roster non sembra più in grado di supportare la corsa verso i play off.

Il tecnico delle biellesi inizia la sfida schierando Vodopi in palleggio con diagonale Silvestrini; Gualinetti e Diego sono le bande, mentre al centro si piazzano Salono e Sevarin, con Angelillo libero. La partita stenta a decollare con le padrone di casa che hanno un iniziale minimo vantaggio (8-6), poi l’equilibrio perdura (12-12, 19-19), spezzandosi solo grazie alla battuta di Diego, che crea un piccolo, ma decisivo solco, per il 21-25 del primo parziale.

Nel secondo set coach Marangio non cambia nulla, ripartendo con il medesimo sestetto e le battute iniziali sembrano dargli ragione (1-4, 5-9). All’improvviso l’Angelico spegne la luce e iniziano gli errori, che favoriscono le alessandrine, brave a costruirsi un minimo vantaggio (16-14, 21-19) e soprattutto capaci di mantenerlo fino al 25-23. La girandola di cambi (Mamino per Gualinetti, Vineis al posto di Sevarin, Daffara e Bojanic in campo per Silvestrini e Vodopi) utilizzati per tentare di dare la sveglia al gioco lento (spazio anche per Tortora) dell’Angelico non sortisce alcun effetto e la partita si riporta in parità.

Marangio decide di partire nel terzo set rivoluzionando la squadra con Daffara in cabina di regia e Silvestrini opposto , Gualinetti e Diego di banda, Salono e Vineis al centro con libero Angelillo, alternata a Tortora. La strigliata dà i suoi frutti e le biancoblù ora sembrano volare (3-8, 7-14, 15-22). Vodopi rientra sul 15-19, quindi Mamino rileva Diego (finisce 17-25).

Valenza non molla nulla nemmeno nella quarta frazione (8-6, poi 15-16) ma l’Angelico ha fame di punti e chiude la partita 23-25.

 

 

Condividi sui Social

Lascia un commento