26.11.17 Botalla vai avanti così

26.11.17 Botalla vai avanti così

EL GALL – BOTALLA FORMAGGI TEAMVOLLEY 3-2 (22-25, 19-25, 25-10, 25-23, 17-15)

Tabellino: Campana 3, Marta 2, Vodopi 14, Nakeva 2, Graziola 11, Sevarin 6, Marra n.e., Castelli 0, Loro Piana 3, Bazzani 12, Zatta 6, Fant L1, Angelillo n.e. All. Ferraro.

Nel campionato di serie D Botalla Formaggi TeamVolley raccoglie un punto sul campo di Alba. Avanti 2-0 con l’El Gall, le giovani biancoblù hanno giocato una bella partita, lottata da ambo le parti con le padrone di casa brave e fortunate a chiuderla a loro favore. Starting six con Campana in palleggio, in diagonale con Loro Piana, di banda Graziola e Zatta, dal centro attaccano Vodopi e Nakeva. Il libero è Fant.

I primi due set sono giocati in maniera ottimale dal Botalla, bravo a condurre sempre il gioco: le ospiti sono continue in battuta e precise in difesa e così si portano sul 2-0, con coach Ferraro che utilizza tutta la rosa a disposizione. Nel terzo set arriva il passaggio a vuoto da parte delle biellesi, che permette alle avversarie di rientrare in partita. Il quarto e quinto sono due autentiche battaglie: nessuna delle due squadre si risparmia e ne esce un match gradevole ed emozionante. Le cuneesi sono brave, ma sopratutto fortunate a chiudere entrambi i set a proprio favore, 25-23 e 17-15 il decisivo tie-break. Da sottolineare i numerosi cambi apportati e le diverse soluzione tattiche utilizzate, con Bazzani a lungo in campo e risultata decisiva in attacco.

L’ANALISI DI COACH MARCO FERRARO

«E’ stata una bella partita: peccato non commentare una vittoria che avremmo meritato. Però alla fine credo che anche l’El Gall abbia fatto la sua parte e come dico sempre, il risultato lo meritano anche gli altri per quello che tutte le squadre in serie D mettono in palestra. In campo si è visto il lavoro che facciamo settimanalmente e questo ci lascia soddisfatti. Per lunghi tratti si è vista una squadra combattiva e determinata in trasferta. Dobbiamo limare ancora qualche errore di troppo e paghiamo qualche peccato di gioventù per poter portare dalla nostra anche queste partite. Questa sera voglio sottolineare il contribuito fondamentale di Marta, Castelli e di tutto il resto della rosa chiamato in causa».

 

 

Condividi sui Social

Lascia un commento