14.12.2019 – Settima sinfonia per la bonprix Teamvolley

14.12.2019 – Settima sinfonia per la bonprix Teamvolley

Settima vittoria consecutiva (l’ottava stagionale) per la bonprix
TeamVolley, a segno nella nona giornata del campionato di serie C sul
campo di San Mauro Torinese. Sotto 2-0 (25-21, 25-21) le nerofucsia
hanno cambiato marcia e per la Folgore non c’è stato più niente da fare,
tanto che, dopo aver pareggiato i conti (23-25, 22-25) il quinto set è finito
addirittura a 3. Coach Fabrizio Preziosa schiera in partenza Biassoli in
palleggio con opposta Zatta; Gualinetti e Peracino di banda, Gaito e
Barbonaglia centrali, libero Cimma.
I primi due set sono andati via in fotocopia, con le biancoblù sempre
costrette ad inseguire, con un gap variabile di due o tre punti, che si dilatava nei finali. Anche il terzo sembrava seguire lo stesso leit motiv, ma sul 21-19 Gualinetti e compagne hanno avuto la forza di svoltare,
portandosi a casa la frazione. Nel quarto le cossatesi hanno sempre
mantenuto un buon vantaggio (4-8, 8-16, 14-21), che ha permesso loro di pareggiare le sorti dei set. Il tie-break non ha avuto storia: 5-0, poi 10-1 in
un crescendo della bonprix che non ha lasciato scampo alle torinesi.
LA FOLGORE – BONPRIX TEAMVOLLEY 2-3
Parziali: 25-21, 25-21, 23-25, 22-25, 3-15
Tabellino bonprix TeamVolley: Biassoli 1, Gualinetti 20, Barbonaglia 7,
Loro Piana 0, Balzano 1, Gaito 17, Peracino 17, Zatta 6, Daffara 1,
Perissinotto n.e, Fabbro 0, Cimma L1. All. Preziosa.

IL COMMENTO DI COACH PREZIOSA
«La partita non era iniziata male, ma poi abbiamo dato loro entusiasmo con alcuni errori. E quella è una squadra che in certi momenti riesce a sviluppare un’ottima pallavolo. Sul 18 pari abbiamo fatto cadere una palla
banale e altri due errori ci sono costati il set. Nel secondo ho provato ad
inserire Daffara e Balzano, ma non siamo riusciti a far girare la frazione.
Nel terzo ho inserito Loro Piana, poi sostituita nel finale da Zatta. La svolta
è arrivata con il turno di battuta di Peracino che ha riaperto la sfida. Il
quarto e il quinto non hanno avuto storia e nel tie-break La Folgore ha
finito la benzina, mentre noi abbiamo continuato a difendere alla morte e si

è vista una notevole differenza dal punto di vista fisico. Sono contento per
la reazione: il rammarico resta per il primo set, che abbiamo un po’ gettato
via. Una striscia di sette vittorie, meritata e sofferta e ce la godiamo.
Adesso cercheremo di chiudere l’anno solare con una bella prestazione:
sabato ci sarà il derby e ci teniamo molto a regalarci un’altra soddisfazione.
Da segnalare la capacità di riprendere la partita, dando una svolta e
ribaltando una gara che sembrava segnata. Tutte le ragazze stanno dando
una mano per costruire quanto di buono stiamo facendo».

Condividi sui Social

Lascia un commento