Buona… l’ultima! Il Bonprix Teamvolley in rimonta a Milano

Buona… l’ultima! Il Bonprix Teamvolley in rimonta a Milano

Un “gran finale”. Il Bonprix TeamVolley conclude nel modo migliore l’annata nel campionato nazionale di Serie B2. Le biancoblù vincono 3-2 in rimonta in casa delle “quasi omonime” del Milano Team Volley. Dopo la salvezza, arriva anche la certezza del settimo posto e del record societario di punti in categoria.

CRONACA

Le milanesi sono già retrocesse, ma la partita è vera. Coach Preziosa mette Caimi al palleggio, capitan Diego e Bibi Biasin in banda, Bonini e Binda centrali, Filippini opposto con Spinello e Garavaglia ad alternarsi in ricezione-difesa.

Il Bonprix è un diesel, dopo una notte all’aperto. Nel primo set, MTV parte meglio: il primo time-out biancoblù sul 13-11 non sortisce alcun effetto, perché altri cinque punti di fila delle padrone di casa scavano un gap incolmabile. Finisce 25-17 con un ace in battuta.

Secondo parziale ancora complicato per le lessonesi, sebbene più equilibrato. Ancora una volta, è un 5-0 per Milano ad indirizzare la contesa. Il Guffanti sorpassa ma non scappa: il primo time-out meneghino sul 23-21 restituisce tre punti di controparziale, per il 25-21.

Spalle al muro, si accende la luce nella metà-campo del Bonprix, che nel terzo set non lascia nemmeno le briciole. Il coach di Milano chiama il tempo sul 2-5 e sul 6-15, ma non c’è storia. Sul finire della frazione, Fallarini rileva Binda sotto-rete. Il punto che sigilla il 14-25 è dell’altra centrale, Bonini.

Il quarto set è quello che vale la partita. Il TeamVolley concede un solo vantaggio alle milanesi, ed è quello sul primissimo scambio. Il gioco è fluido e non spezzettato: Biasin infila quattro punti in serie, di cui tre in battuta. La banda è scatenata, servita con puntualità da Caimi. L’unico stop di coach Preziosa arriva sul 16-19, ma le sue ragazze controllano e un attacco fuori delle avversarie vale il 21-25.

Solita roulette nel tie-break, ma l’inerzia gonfia le vele del Bonprix. Ancora una volta, sono le biancoblù a tenere sempre il vantaggio, fino al cambio-campo sul 6-8. La spallata decisiva è un 5-0 del TeamVolley con due punti di Diego e tre servizi vincenti di Caimi. L’ultimo acuto della stagione è di Filippini, per il 10-15 che fa scendere il sipario.

I COMMENTI DELLO STAFF TECNICO

Paolo SALUSSOLIA (vice allenatore Serie B2): “La salvezza è indubbiamente un obiettivo rilevante e non scontato. Analizzando come sia maturata, non posso nascondere un po’ di insoddisfazione: se la scorsa stagione abbiamo concluso a 33 punti facendone 11 all’andata e 22 al ritorno, quest’anno abbiamo fatto esattamente l’inverso. In questo c’entra in parte la struttura del calendario, ma è inutile nascondersi dietro a un dito: ci sono state cose che non hanno funzionato durante i mesi di lavoro e queste sono cose che, come sempre, pensiamo continuamente a come correggere. La mia forma mentis, come quella dei colleghi, non è accontentarsi di esservi salvati con una giornata d’anticipo rispetto alla scorsa stagione. Il girone ha proposto avversarie e giocatrici con caratteristiche diverse rispetto alle nostre abitudini e questa è tutta esperienza che va conservata. Abbiamo giocato alcune partite di buon livello, come le trasferte di Novate, Cassano d’Adda, Gorgonzola, i match casalinghi con Monza e Issa; altre volte siamo stati molto negativi, penso alle gite (non so definirle altrimenti) a Lazzate e Monza. Ecco, forse il riassunto può essere “bene ma non benissimo” e “benissimo” deve essere l’obbiettivo di tutti”.

Matteo PREDEN (preparatore atletico): “Questa è stata una stagione complessa, che ci ha messo di fronte a una realtà che ha comportato nuove soluzioni. Anche noi come staff siamo stati messi alla prova. Abbiamo studiato qualcosa di nuovo per far esprimere al massimo le nostre giocatrici. Ci siamo riusciti, perché il grande obiettivo del TeamVolley era di mantenere la categoria. Abbiamo anche aggiornato il record id punti in Serie B2. Siamo soddisfatti, ma come mentalità vogliamo sempre puntare al massimo, a nuovi obiettivi: questa stagione è un pieno di esperienza per le prossime. Dal punto di vista fisico ho visto grossi miglioramenti rispetto a settembre. Pure io ho dovuto usare nuove metodologie di allenamento, imparando cose nuove sui bisogni del singolo giocatore. Anche io ho fatto esperienza. Ci godiamo il riposo, perché è stato un percorso intenso, ma siamo pronti per programmare il futuro”.

Ivan TURCICH (coach Serie D): “Sono felice di aver fatto parte dello staff di questa Serie B2 targata TeamVolley. È stato un anno bello denso sotto tanti punti di vista, ma sicuramente soddisfacente. La cooperazione, la collaborazione e l’armonia tra Noi dello staff credo sia stata uno dei punti forti di questa stagione. Vedremo ora cosa ci riserverà il futuro, ma una cosa è certa: il duro lavoro paga sempre”.

Marco ALLORTO (vice allenatore Serie D): “ Beh, che dire? Il TeamVolley in B2 sarà 3.0! La salvezza matematica è arrivata con tre turni di anticipo ma quella certezza – per me – non è mai stata in discussione. È stata una stagione difficile, come tutte. D’altronde, siamo in un campionato nazionale e il livello non può che essere alto. Le ragazze sono state all’altezza del compito a loro assegnato. Ben orchestrate da coach Fabrizio Preziosa con l’aiuto di Paolo Salussolia, ormai solide realtà in quel di Lessona. A fare da cornice a questo splendido quadro ci siamo io, il neo arrivato coach Turcich e il preparatore Matteo. Fare parte di questo staff è qualcosa che ognuno nella propria carriera da pallavolista dovrebbe provare”.

TABELLINO

SERIE B2 Girone B – 26a giornata

Guffanti Group Milano Team Voilley – BONPRIX TEAMVOLLEY 2-3

(25-17/25-21/14-25/21-25/10-15)

BONPRIX TEAMVOLLEY: Caimi 5, Masserano ne, Diego 14, Biasin 17, Frascarolo, Guzzo ne, Binda 8, Bonini 9, Fallarini, Spinello (L), Garavaglia (L), Filippini 28, Lorenzon ne. Coach Fabrizio Preziosa, vice Paolo Salussolia.

Condividi sui Social