Falsa ripartenza: Il bonprix Teamvolley sconfitto in Brianza

Falsa ripartenza: Il bonprix Teamvolley sconfitto in Brianza

Inizia con il piede sbagliato il girone di ritorno nel campionato di Serie B2 nazionale del Bonprix TeamVolley, che rientra da Lazzate con un netto 3-0. Dopo un primo set combattuto, le biancoblù crollano nel secondo parziale e inseguono fino al punto finale.

CRONACA

Il Bonprix riparte con Caimi al palleggio, Filippini opposto, Biasin e Diego in banda, Fallarini e Bonini centrali con Garavaglia libero.

Nel primo set le lessonesi partono bene, vanno avanti e mettono in difficoltà le brianzole, sia in battuta che in attacco, facendo spesso breccia nel muro-difesa avversario. Lazzate però è solido e rimonta nel finale, infliggendo un 25-22 che il TeamVolley accusa.

Diego e compagne infatti si smarriscono già nei primi scambi del secondo parziale di gara: il primo time-out arriva sul 5-1 per Lazzate, ma sul 9-3 lo staff biancoblù ferma ancora il gioco. Nonostante una girandola di cinque cambi, lo spartito rimane lo stesso. Il 25-10 è decisamente eloquente.

Nella terza frazione, le padrone di casa tentano di condurre e scappare, il Bonprix regge e cerca di rimanere in scia, rimanendo in linea di galleggiamento anche fino al -1. Purtroppo, tutte le volte che il TeamVolley ha avuto il colpo per cambiare il trend, c’è stato un errore. Muri vincenti a cui sono seguiti errori in battuta, o invasioni banali. Episodi che tagliano le gambe, per il 25-20 che chiude i giochi.

COMMENTO

Coach Fabrizio PREZIOSA: “Difficile commentare una partita del genere. La prestazione lascia senza parole: Lazzate è stata nettamente superiore in tutto e ci ha annichilito. Il match è durato ¾ del primo set, poi ci hanno ripresi, sorpassati e non abbiamo più avuto la forza di reggerci in piedi. Nel solo primo parziale abbiamo sbagliato sei battute e tre appoggi free-ball: per vincere su un campo difficile non puoi lasciarti scappare così un set. I cambi del secondo non sono serviti, ma è caratteristico: quando ci perdiamo, lo facciamo tutti insieme e non ne usciamo. Gli episodi potevano essere l’unico lumicino di speranza, perché siamo stati negativi e insufficienti sotto tutti gli aspetti e in tutti i fondamentali. Dovremo analizzare e farci un bell’esame di coscienza per quel poco che abbiamo fatto. Se si vuole fare la B2, questo non basta. La settimana di allenamento non è stata buona e ce la siamo portata dietro: questa è la punizione. La prestazione è stata inconcepibile, inguardabile e mi fa arrabbiare. Non va bene, così non possiamo stare in campo contro nessuno. Me ne assumo le responsabilità perché il “comandante” sono io, ma non accetto queste prestazioni perché non sono nello stile del TeamVolley. Per indossare questa maglia e onorare i nostri princìpi di gioco, ci vuole un carattere forte; siamo stati sempre rispettati per essere una squadra con gli attributi, forti in battuta e coraggiosi in difesa, che fa sudare gli avversari. Ora non è così, la palla cade troppo spesso, sbagliamo troppo. C’è tanto da lavorare, bisogna sporcarsi mani e gomiti, sbucciarsi le ginocchia ed esserne contenti. Sarà una settimana tosta, con Busnago siamo obbligati a vincere perché nel ritorno tutti hanno un piglio e una ferocia diversi. Non lo abbiamo capito e dobbiamo cambiare registro”.

TABELLINO

SERIE B2 Girone B – 14a giornata

Asd Lazzate Volley – BONPRIX TEAMVOLLEY 3-0

(25-22/25-10/25-30)

BONPRIX TEAMVOLLEY: Caimi 1, Diego 8, Fallarini 5, Filippini 14, Biasin 5, Bonini 11, Garavaglia (L), Spinello (L), Macchieraldo, Masserano, Frascarolo, Guzzo, Lorenzon. Coach Fabrizio Preziosa, vice Paolo Salussolia.

Condividi sui Social