Serie B2, bonprix TeamVolley ancora a bocca asciutta: a Collegno vince il primo set ma poi si spegne e perde 3-1

Serie B2, bonprix TeamVolley ancora a bocca asciutta: a Collegno vince il primo set ma poi si spegne e perde 3-1

Ancora a bocca asciutta il bonprix TeamVolley dopo la trasferta contro CUS Collegno. La formazione laniera di Serie B2 è tornata dal Torinese con un solo set vinto ma con ancora nessun punto in classifica. Maggiore qualità in battuta e determinazione hanno premiato il sestetto di casa, che si è imposto per 3-1.

Al termine di un match sostanzialmente equilibrato, le biancoblù di coach Fabrizio Preziosa hanno pagato a caro prezzo gli errori commessi e le occasioni perse per superare le avversarie. Dopo aver vinto il primo set per 25-22, Alessia Diego e compagne non sono riuscite a conquistare il primo successo stagionale, cedendo tutti e tre i punti in palio alle avversarie di turno.

«Un’altra partita buttata al vento, mettendoci purtroppo tanto del nostro – ha commentato il coach a fine gara -. Di occasioni per giocarci la partita se ne sono presentate diverse e non siamo stati sempre capaci di approfittarne concedendoci troppi momenti di black-out durante le frazioni di gioco. Abbiamo tenuto in vita le nostre avversarie nei momenti in cui si trovavano in maggiore difficoltà, e lo abbiamo pagato a caro prezzo».

È stato il terzo parziale a decidere le sorti dell’incontro. Sul 19-14 per le ragazze di Preziosa, le biancoblù si sono prima lasciate raggiugere e poi superare, permettendo alle padrone di casa di passare a condurre nel conteggio dei set. Collegno inizia la frazione sbagliando tanto e incagliandosi spesso nelle maglie della difesa biellese, ma poi una clamorosa disattenzione del bonprix TeamVolley apre la strada ad un impressionante contro break del sestetto torinese, nonostante due tiemout chiesti da coach Preziosa e ben quattro cambi operati dallo staff biancoblù nel tentativo di spezzare l’inerzia a favore del CUS.

«In quel momento la luce si è completamente spenta – sottolinea Fabrizio Preziosa -. Una volta andati sotto 2-1 abbiamo provato a fare alcune modifiche tattiche e a spingere l’acceleratore sull’aggressività ma non è bastato. Sul 18-17 per loro abbiamo evidenziato una serie di sbavature che in questo momento paghiamo davvero tantissimo. In tutte le partite disputate sin qui si è sempre presentata almeno un’occasione per vincere quel match, ma noi non siamo mai stati in grado di coglierla al volo. E questa categoria ci sta dimostrando che se non approfitti degli errori altri, e anzi ne commetti di tuoi, vieni inesorabilmente punito».

«Adesso ci dobbiamo mettere sotto col lavoro, senza abbassare la testa. Dobbiamo essere come un blocco di cemento armato, perché è nel momento di difficoltà che si vede se siamo giocatori, se siamo una vera squadra. Stesso discorso vale per lo staff. Dobbiamo uscirne tutti insieme perché non possiamo fare a meno di nessuna componente. Non è un problema di quantità, stiamo lavorando davvero tanto, ma di qualità, attenzione e cattiveria per ottenere il rendimento a tutti i costi. Ci dobbiamo mettere in testa che fare bene e fare male sul singolo pallone non è la stessa cosa. Non possiamo pensare di fare meglio sul prossimo pallone, dobbiamo entrare nell’ottica di non poter più tollerare errori gratuiti per non concedere alcun vantaggio ai nostri avversari. Abbiamo tutte le potenzialità per uscire da queste difficoltà, ci crediamo, dobbiamo solo trovare la forza di soffrire e di resistere, perché sono convinto che basti una sola scintilla per farci accendere», conclude coach Preziosa.about:blank

CUS COLLEGNO – BONPRIX TEAMVOLLEY 3-1
Parziali: 22-25, 25-17, 25-22, 25-17
TeamVolley: Valsecchi 1, Diego 15, Peruzzo 7, Filippini 13, Boglio 1, Galliano 7, Cimma (L), Boggio 2, Levis 1, Riccardi, Biasin 9, Zatta, Spinello. Allenatore: Fabrizio Preziosa. Assistente: Paolo Salussolia.

Condividi sui Social