Terza sconfitta per il bonprix TeamVolley: 1-3 contro il forte Lasalliano ma biancoblù in grande crescita

Terza sconfitta per il bonprix TeamVolley: 1-3 contro il forte Lasalliano ma biancoblù in grande crescita

Terza sconfitta consecutiva per il bonprix TeamVolley nel campionato di Serie B2. Ma non tutti i mali vengono per nuocere: al palasport di Lessona per la prima volta si è vista una squadra in grado di giocare, e bene, a pallavolo per tutta la durata del match. Peccato che dall’altra parte della rete ci fosse Ascot Labormet2 To Play, formazione oggettivamente forte, che occupa le prime piazze della classifica e che la scorsa settimana ha sconfitto in casa la capolista.

Le biancoblù di coach Fabrizio Preziosa, anche ieri sera (era già successo contro Vigevano una settimana fa), hanno vinto solo un set, ma sono state sempre in partita, mettendo in mostra grinta, reattività e determinazione. Una crescita esponenziale rispetto all’esordio casalingo. Resta da limare qualche “peccato di gioventù” per mettere fieno in cascina e portare a casa i primi punti in classifica. Ma, alla luce di quanto visto, la strada sembra davvero quella giusta.

Assolutamente da incorniciare (è il punto dal quale ripartire nella preparazione della prossima gara) la grande prova di orgoglio del terzo set: sotto 9-2, Alessia Diego e compagne sono riuscite a ribaltare la situazione e a conquistare il parziale con il punteggio di 25-21.

«Il dato oggettivo su cui lavorare è il feed back rispetto alle partite precedenti – commenta a caldo coach Fabrizio Preziosa -. All’esordio casalingo siamo durati meno di un set, a Vigevano abbiamo tenuto due set, stasera abbiamo fatto quasi tre set interi di buonissimo livello con il recupero nel terzo parziale che poteva scivolare via e invece lo abbiamo vinto. Siamo vivi, stiamo lavorando bene: è migliorata la battuta come il sistema di muro, manca ancora qualcosa in difesa ma abbiamo gestito più palloni in attacco. Dobbiamo fare meglio nei posizionamenti difensivi per limare qualche errore legato alle scelte e alla talvolta scarsa lettura del gioco. Ora dobbiamo essere in grado di replicare questa prestazione e partire da qui per migliorare ancora nel match di sabato prossimo contro il CUS per iniziare finalmente a raccogliere i frutti di quello che stiamo seminando».

In avvio di partita esce bene dai blocchi il bonprix TeamVolley, che dopo pochissimi minuti dall’inizio del match conduce sulle avversarie torinesi 7-5 e sembra decisamente in fiducia. Ma il sestetto del Lasalliano è lì, a un’incollatura, e dopo aver preso le misure all’avversario comincia a macinare il suo gioco, fatto di concretezza ed esperienza. Il primo pareggio si registra sul 9-9, dopo un ace ospite. Poi arrivano due punti consecutivi del TeamVolley: una ace di Levis favorito dalla rete fissa il punteggio sull’11-9. La reazione delle torinesi non tarda: nuova parità a 12 con Carré. Fantino riacciuffa la parità a 13 e sul 14-13 siglato da Filippini, lo staff di Lasalliano chiede timeout. Il sestetto torinese mette la testa avanti sul 15-14 e coach Preziosa corre ai ripari fermando a sua volta il gioco. Nuove parità a 16, 17, 19 con un attacco ospite che finisce in out, poi Pastore riporta le sue compagne avanti 20-19. Le biancoblù pasticciano in ricezione e regalano un punto al sestetto ospite. Preziosa ferma di nuovo il gioco. In uscita dal timeout Carré porta a +3 il vantaggio torinese (22-19), ma Zatta e capitan Diego accorciano fino al 22-23. Poi ancora Carré e Diego, ma il set si chiude 25-23 per un’altra indecisione del TeamVolley in fase di ricezione.

Nel secondo set Lasalliano parte lancia in resta: 0-3 in un amen, ma Galliano con un ace riporta sotto le biancoblù (2-3), poi Filippini mette a terra il punto del 5-6, ma Peruzzo batte in rete (5-7). Un muro di Alessia Diego riporta il bilancio in parità sull’8-8. Difesa di casa sugli scudi: un altro muro respinge la fast delle attaccanti torinesi, ma Boglio sbaglia la battuta successiva (9-9). Ancora parità a 12 e 13, quindi un primo tempo di Fantino riporta avanti Ascot Labormet2 To Play sul 14-13. Minuto per lo staff di casa sul 13-15 e la reazione è immediata: Diego, Boggio e Galliano a muro impattano a 16. A questo punto Lasalliano stringe i denti e vola a + 3, sul 20-17, costringendo coach Preziosa a fermare ancora il match. Nuova parità a 20 con un bel muro di Peruzzo sulla diretta avversaria, e a 22 con un attacco out del Lasalliano. Valsecchi mette la freccia con due ace consecutivi (24-22) e questa volta è il tecnico ospite a chiedere la sospensione delle ostilità. Gli ultimi punti della frazione sono vietati ai deboli di cuore: Diego mette in out una schiacciata e il tabellone segna 24-24, punto ospite, 25-24, ma capitan Diego si fa perdonare l’errore precedente e impatta a 25. Pastore riporta avanti le torinesi (26-25), poi il muro di Lasalliano chiude il set sull’attacco di Boglio: 27-25.

Il terzo periodo inizia in equilibrio, ma poi si mette subito male per i colori di casa. Sull’1-5 la panchina del TeamVolley chiede timeout. Non serve, perché pochi istanti dopo Pastore firma il 9-1 Lasalliano. Preziosa cerca di cambiare le carte in tavola e schiera Bibi Biasin al posto di Martina Boglio. Le ospiti sparano un attacco in rete e regalano il punto del 2-9. Pastore e Fantino sono macchine da guerra e portano il sestetto ospite sul 12-3. A questo punto il bonprix TeamVolley si ridesta e inizia la rimonta. Bibi Biasin mette a terra il 10-15. Diego accorcia ancora (11-15), ma Pastore ripaga con la stessa moneta (11-16). Poi capitan Diego con l’assistenza di Boggio e Galliano costringono coach Marco Pigliafiori al timeout sul 14-16. Ma il bonprix TeamVolley è in fiducia e prima impatta a 18, poi passa a condurre con Peruzzo (19-18) e Diego (20-18). Il 23-20 è un regalo della difesa lasalliana, che sbaglia la valutazione lasciando cadere un pallone che sembrava out. L’ace di Ginevra Lavis concede quattro set ball alle biancoblù e Filippini chiude la frazione sul 25-21 con un bel muro difesa.

L’avvio del quarto periodo richiama alla memoria il set precedente: Lasalliano che cerca subito la fuga e TeamVolley all’inseguimento: sull’1-5 la panchina biellese ferma il gioco. Carré e Creaco (con un ace) portano il sestetto torinese sull’9-2, poi due ace consecutivi di Francesca Peruzzo restituiscono un po’ di fiducia alle biancoblù di casa (6-12). Coach Fabrizio Preziosa concede l’esordio stagionale prima a  Martina Spinello e poco dopo a Jasmine Riccardi, poi cambia Zatta per Filippini. Sul 7-16 nuovo timeout per la panchina laniera. Un bel pallonetto di Diego porta il punteggio sul 10-20. Boggio e ancora Diego: 13-20 e timeout per Lasalliano. Il bonprix TeamVolley cerca di tornare in linea di galleggiamento, ma l’inerzia del set è tutta dall’altra parte della rete. Peruzzo indovina il pallonetto del 15-24 ma la chiude Beatrice Gerbino: 25-15 e tutte sotto la doccia.

«Guardiamo il lato positivo, perché stasera, contro una squadra forte, ci è mancato davvero poco – afferma risoluta il capitano del TeamVolley, Alessia Diego -. Ci siamo, stiamo migliorando, di giorno in giorno aggiungiamo un mattoncino in più, ma dobbiamo abbassare ancora il numero di errori per non andare in tilt nei momenti caldi della partita o rischiare di compromettere quello che di buono abbiamo fatto per delle sciocchezze. La strada è giusta ma resta un po’ di rammarico per questa gara, perché contro una squadra che schierava nomi importanti abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari con loro».

BONPRIX TEAMVOLLEY – ASCOT LABORMET2 TO PLAY 1-3
Parziali: 23-25, 25-27, 25-21, 15-25
TeamVolley: Cimma (L), Zatta 3, Galliano 8, Peruzzo 7, Levis 1, Filippini 9, Diego 21, Boglio 3, Valsecchi 3, Boggio 3, Riccardi, Spinello (L2), Biasin 2. Allenatore: Fabrizio Preziosa. Assistente: Paolo Salussolia.
Lasalliano: Gerbino 1, Fantino 6, Creaco 4, Cassolaro, Gramaglia, Ariagno 7, Viana, Hernhoff 3, Braccioni 5, Bourlot 2, Pastore 19, Dametto 5, Carrè 13. Allenatore: Marco Pigliafiori. Assistente: Filippo Ruzza.

Condividi sui Social